top of page
MM paysage et cavalier  2.jpg

Meet the Team

Un team multilingue a vostra disposizione per aiutarvi a creare il vostro viaggio in Mongolia

unnamed.jpg

Direttore generale

Oyuntulkhuur

Badarmal - recad.jpg

Responsabile del mercato spagnolo

Badarmal 

Bujin - recad.jpg

Responsabile del mercato tedesco

Bujin

onon recad.jpg

Responsabile del mercato francofono

Onon

bagii recad.jpg

Responsabile del mercato francofono

Battsetseg

Misheel - Recad.jpg

Responsabile delle prenotazioni

Misheel

Nandin -recad.jpg

Responsabile del mercato italiano

Nandin

I nostri obiettivi

Vi aiutiamo a scoprire la Mongolia in modo diverso

Per cominciare, Wind of Mongolia vi invita a scoprire il Paese tutto l'anno, con itinerari specifici per ogni stagione.

 

La Mongolia è il sogno di molti viaggiatori desiderosi di cambiare scenario, di avventura e di incontri memorabili. In estate, il Paese si riempie di visitatori venuti per immergersi in un ambiente naturale quasi incontaminato, per sperimentare lo stile di vita nomade e per viaggiare in modo diverso, in jeep o a cavallo. Ancora incontaminata dal turismo di massa, questa destinazione si presta bene a viaggi fuori dai sentieri battuti. Nonostante la vastità del Paese, molte agenzie si limitano ai "grandi classici" e si limitano all'asse sud/nord, con il Gobi meridionale, le steppe centrali e la regione del lago Khuvsgul, dove si trova la maggior parte degli alloggi turistici.
 

Wind of Mongolia vuole distinguersi dalle sue agenzie sorelle, progettando tour con una forte identità e contenuti intensi. Mette al centro dei suoi tour le ricchezze che rendono unica la Mongolia, giocando con la vastità del territorio, lo stile di vita nomade, i gruppi etnici vicini alle loro usanze e la transumanza per creare viaggi unici. Scoprirete una Mongolia autentica, come pochi l'hanno vista, tutto l'anno. Dimenticate gli alberghi, i campi di yurte e le caffetterie, o i siti "imperdibili" o "da fare": Wind of Mongolia ridefinisce il turismo e vi porta in un viaggio di completa immersione nella cultura ancestrale del Paese e in paesaggi mozzafiato.

In estate, naturalmente, con itinerari classici o fuori dai sentieri battuti, ma anche e soprattutto fuori stagione.
 

In autunno, durante le feste

Dopo l'estate, i visitatori lasciano il Paese e la steppa ritrova la sua calma. L'intensità delle attività dei nomadi si attenua e sono felici di vedere i viaggiatori di passaggio. Con l'abbassamento delle temperature, la purezza dell'aria esalta la bellezza delle luci autunnali. È un ottimo momento per esplorare la steppa!

Wind of Mongolia ha messo a punto una serie di tour autunnali, basati in particolare sui festival. Dalla fine di settembre, recatevi a Bayan Ulgii, nell'estremo ovest del Paese, per il festival dell'aquila e le sue gare tra aquile kazake. A novembre, la provincia di Khentii ospita il Festival dei 10.000 cavalli per celebrare questo animale emblematico della Mongolia.
 

In inverno, per vacanze più intense

In inverno la Mongolia assume un volto diverso, lontano dall'atmosfera turistica estiva e molto più autentico. È un periodo che farà la gioia dei viaggiatori che non temono il freddo e le condizioni di vita cosiddette "estreme".

L'inverno è sinonimo di avventure autentiche: godetevi gli incontri lontani dai campi turistici e cambiate completamente scenario. Questo è il periodo in cui il soprannome "terra dei cieli blu" assume tutto il suo significato: la luce è sublime, i cieli sono spesso limpidi e si può apprezzare la bellezza gelida e selvaggia delle vaste distese.

Wind of Mongolia vi invita a scoprire un aspetto sottovalutato del Paese grazie a tour e attività straordinarie. Tra dune di sabbia innevate, escursioni a dorso di cammello, spedizioni in slitta, distese innevate e fiumi ghiacciati, c'è sicuramente qualcosa di cui meravigliarsi. L'inverno è anche un buon momento per andare a conoscere le etnie locali che vivono ancora secondo le tradizioni ancestrali: i Kazaki, a ovest, che cacciano le aquile, o gli Tsaatan, allevatori di renne, che trascorrono l'inverno ai margini della taiga, a nord. Wind of Mongolia vi offre la possibilità di immergervi con questi popoli nel cuore dell'inverno, oltre a trekking a cavallo in cui potrete unirvi ai nomadi della provincia di Arkhangai.
 

Primavera, la stagione dei fiori e dei piccoli

La primavera segna il ritorno di temperature più calde e miti, anche se il tempo può essere ancora estremamente variabile. Con lo scioglimento del manto bianco che ha ricoperto la steppa per tutto l'inverno, il paesaggio inizia a rinverdire e i fiori cominciano a schiudersi. Questa è anche la stagione delle nascite: gli animali partoriscono a partire dalla fine di marzo. I viaggiatori che si avventurano in Mongolia in primavera potranno vedere i giovani animali correre e pascolare in tutta la steppa.

Questo è il periodo ideale per far sì che Wind of Mongolia organizzi un tour su misura per voi, poiché in questo periodo dell'anno i nomadi non sono ancora troppo occupati e amano incontrare nuove persone. Sono felici di lasciarsi alle spalle il freddo pungente dell'inverno. La maggior parte di loro ama la primavera: le nuove nascite sono il futuro delle loro mandrie.

Tour unici e su misura

Wind of Mongolia organizza vacanze "à la carte", personalizzabili in base ai vostri gusti, e vi porta in luoghi remoti in periodi dell'anno che la maggior parte dei visitatori non conosce.

 

Cosa aspettate a fare le valigie?
 

bottom of page